Bambini digitali

Internazionale esce questa settimana con un interessante numero dedicato all’approccio tecnologico delle nuove generazioni.

Per i romantici, consiglio l’editoriale del direttore, che mi ha fatto riflettere non poco su quella che era 13 anni fa la mia giornata da 18enne e quella che è adesso la giornata tipo di un ragazzo.

Casualmente, ho affrontato proprio questa questione pochi giorni fa,   a cena con un amico di mio fratello, 43 enne padre di 3 bambini. “Senti ma, i tuoi figli? Sono tecnologicamente scafati?” e lui “Beh, la piccola (4 anni) prende in mano l’iPad e sa giù quali app aprire, quelle che la interessano e con le quali gioca o guarda filmati”… non contento, e poco sorpreso della cosa, ho chiesto come se la cava il figlio grande (14 anni), e sorridendo mi risponde “Guarda, ti dico solo questo, siamo arrivati al punto che a scuola sono gli stessi ragazzi che introducono e correggono gli insegnanti sul come usare gli apparecchi e i programmi con cui lavorano”.

Preoccupante, sicuramente, ma anche confortante, in un certo senso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...