Spiegare Ayrton ai giovani d’oggi

Il 1 maggio di 19 anni fa se andava Ayrton Senna, sbattendo con la sua Wlliams contro il muro della curva Tamburello ad Imola. Da allora non ci sono stati più morti in F1, ma la sua scomparsa fu un qualcosa di clamoroso.
Avevo 12 anni, ricordo tutto di quel giorno. Il gran premio visto con mio padre a casa dei nonni, l’incidente, il suo corpo rianimato in diretta, l’attesa di sapere qualcosa e poi la terribile notizia. Per me, giovanissimo fan del pilota brasiliano, fu terribile: anche gli eroi potevano morire.

Mi chiedo ogni tanto cosa possa rappresentare Senna per un dodicenne di oggi, come potrei spiegargli chi era. Ad alcuni di loro potrei dire che fu per me come la scomparsa di Marco Simoncelli per loro, ma in parte farei un torto ad entrambi. Simoncelli è stato prima un personaggio istrionico e poi un pilota talentuoso che non ha potuto esprimere fino in fondo tutto il suo valore, non era amato dai colleghi ma era un burlone ed un simpaticone agli occhi di tutti.
Senna era completamente diverso, era un cannibale sportivo dallo sguardo malinconico, un eroe romantico con tutte le stimmate dello stronzo. Amato come nessun’altro in Brasile, altruista fuori dalle piste con le sue iniziative ma tutt’altro che istrione. Non era simpatico, non gli interessava esserlo. Era un pessimo avversario, un pessimo compagno di squadra ed un tipo polemico. Nella sua testa vincere arrivava prima di tutto, a tutti i costi, poco importava chi si parava davanti, fosse stato per assurdo suo padre o suo fratello.
A questo punto il dodicenne potrebbe chiedermi: ma allora, cosa aveva di bello, Senna?
Gli risponderei: era nato per correre più forte di altri, e l’ha fatto molto bene.

E poi gli direi di guardarsi questo documentario uscito nel 2010, e si farebbe molto più di un’idea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...