Firenze

Ho passato il weekend a Firenze, insieme a Chiara. Faccio subito una premessa-shock: non avevo mai visitato Firenze, intendo mai con gli occhi da turista. Liberato di questo peso, lascio spazio al resto.

Sono stati 2 giorni e mezzo davvero particolari, ricchi di tante belle cose nonostante il tempo avverso (soprattutto sabato). Un solo consiglio: “Teatro del Sale“, un posto davvero particolare, direi unico, non vi sto a spiegare di che si tratta, cercate info e se siete a Firenze per un paio di sere DOVETE prenotare (importante, posti limitati) ed andarci.

Per il resto, giro turistico tra Piazza della Signoria, Santa Maria Novella, Piazza Santa Croce, gli Uffizi, i Lungarni, Ponte Vecchio ed altri luoghi turistici (tra cui il civico in cui nacquero i Litfiba, per dire…). Intermezzi enogastronomici da non sottovalutare in posticini accuratamente selezionati per le vie del centro, pieni zeppi di gente ma che si meritano tutte le file di questo mondo.

Oltre alla cultura, qualche momento di riflessione sul significativo ricordo dei 20 anni dall’attentato di Via dei Georgofili, di cui si parlava in città e sui giornali locali, un barbaro attentato mafioso che io avevo quasi dimenticato. A pensarci bene, è una delle stragi di mafia più dimenticate di sempre, ma va ricordata, celebrata, pur senza clamori, ma con la giusta misura di memoria storica e critica politica e sociale. E’ importante non scordare mai cosa successe quella notte del 27 maggio 1993 nel cuore di Firenze.

In chiusura, tornando ai piccoli piaceri, per puro sfizio personale e dopo anni di vani inseguimenti, domenica mattina mi son sparato pure la DeejayTen, la gara podistica di Radio Deejay che partiva da Piazza della Signoria ed arrivava in Santa Croce dopo un giro turistico di 10km (o 5km per i principianti) poco fuori dal centro. 10.000 iscritti, finalmente un po’ di sole, lo show del Trio Medusa, molti baffi, un percorso mozzafiato passando da piazzale Michelangelo, la festa all’arrivo…insomma, bellissimo.
Risultato sorprendente, seppure non importante: ho chiuso in 50′ 10″, migliorando il personale(!!) sui 10km, considerando chei primi 2,5 km sono tra le viuzze del centro in mezzo ad una folla oceanica, direi che è andata piu’ che bene. Sono arrivato a 6 min da Linus ed a 4 min dal sindaco Matteo Renzi, che era partito in prima fila ma comunque zitto zitto è andato forte. Beh, so’ soddisfazioni.

IMG-20130526-00349

Annunci

2 comments

  1. Anche io come te ho conosciuto questa meravigliosa età un’pò troppo tardi visto la sua bellezza e la vicinanza da Fano; me ne sono innamorato subito. Si respira profumo di storia in ogni angolo, e pensare che quelle strade sono state percorse da personaggi come Leonardo da Vinci, Dante Alighieri, Michelangelo ecc…. ti lascia qualcosa di indescrivibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...