Titoli e contenuti

Elezioni politiche in Norvegia. Il titolo dell’articolo su Corriere.it: “Norvegia, voto choc: il partito di Breivik verso il governo”.

Quindi, stando al titolo, il folle Breivik avrebbe fondato un partito che avrebbe pure partecipato alle elezioni e vinto, guadagnandosi l’incarico di formare il governo.

Poi, leggendo il pezzo, ecco il contenuto:

Un voto che sdogana definitivamente la formazione anti-immigrati alla quale nel 1999 aderì l’autore del doppio attacco di due anni fa, Anders Behring Breivik che osserva dalla cella del carcere di massima sicurezza di Ila…

…Dopo Utoya, il partito ha condannato senz’appello la peggiore strage sul suolo norvegese dalla Seconda guerra mondiale, rimosso i dirigenti più controversi, abbassato i toni sull’immigrazione e spostato il focus sulle riforme economiche e sul ridimensionamento del ruolo dello Stato.

C’è una differenza abissale tra titolo e contenuto.

La mediocrità delle testate giornalistiche online, alimentata dalla crescente necessità di avere più “click” possibili nelle loro pagine, ha raggiunto livelli mai raggiunti prima. E temo potremo solo peggiorare andando avanti nel tempo.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...