Fare le case, senza le strade

Un piccolo, ma potenzialmente grande, problema locale.

Bellocchi di Fano. In pochi anni è stato costruito un quartiere completamente nuovo (la zona peep), fatto di diversi stabili e numerosi appartamenti. Le infrastrutture, nel frattempo, sono rimaste le stesse. La strada che collega il quartiere alle zone di Fano più vicine è una strada extraurbana non illuminata, senza banchina stradale ai lati e senza limitatori di velocità.

Da “pendolare” giornaliero della zona, ho notato anche oggi il solito incidente allo spartitraffico davanti al Codma, il mercato ortofrutticolo poco distante. Capisco la carenza di soldi a livello amministrativo, ma ogni giorno in quella zona si evitano incidenti ben peggiori (non dovuti a buche). La sostituzione con una rotatoria, al posto del complicato spartitraffico presente ora, eliminerebbe molti di questi rischi, e sarebbe da prendere in considerazione, tanto per cominciare.

Poi c’è la questione principale. Il problema è che il traffico nella zona è quadruplicato, quindi oltre alle auto è incrementato il via-vai di bici, pedoni, podisti e quant’altro, tutti nella sede stradale, senza spazio e senza illuminazione notturna, quindi pure le auto si trovano in difficoltà a passare nello stesso punto.

Continuando a permettere la costruzione di quartieri senza il conseguente sviluppo delle infrastrutture si va incontro ad inconvenienti simili, che credo andrebbero evitati obbligando i costruttori a predisporre anche le infrastrutture della zona. Altrimenti, torniamo al dunque: tante persone, stesse strade, più traffico, più incidenti, nessun rimedio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...