Nobel

Con tasse più basse calerebbe anche l’evasione fiscale

Attilio Befera, con questa illuminata dichiarazione, si candida in extremis al Nobel per l’economia 2013.

Annunci

2 comments

  1. >con tasse più basse calerebbe anche l’evasione fiscale
    sinceramente, a me frasi del genere non hanno mai convinto più di tanto.
    nel senso, vero è che una tassazione vicina al 60% è criminale, ecc ecc… ma di fatto le tasse sono “sempre alte” e “l’occasione fa l’uomo ladro” (tanto per aggiungere altri luoghi comuni).
    Semplicemente, se ora la tassazione è arrivata a questo livello significa che tipo 20 anni fa non lo era, e questo non ha fermato goziliardi di liberi professionisti e categorie varie dal dichiarare cifre irrisorie no?
    per dire: quanti cittadini onesti (sul serio) se gli chiedi se pagano il canone rai ti dicono che non lo pagano perchè è una “tassa ingiusta”… semplicemente: “dura lex sed lex”.

  2. Diciamo che il problema principale, alla base, è quello citato da Befera nella stessa intervista. Se la gente non ha liquidità, non paga nulla e tantomeno le tasse, quindi evasione di sopravvivenza per forza di cose. Dal 2011 ad oggi hanno aumentato due volte l’Iva senza ricavarne quanto sperato, la differenza su quella tassa la fanno i versamenti delle aziende, e gli frega un po’ dell’Iva all’imprenditore, è la tassa più “evadibile” (scusa la trasgressione letterale) di tutte.
    Il vero nocciolo secondo me sta nelle tasse che tutti potrebbero pagare e che garantirebbero entrate quasi sicure. Parlo dei pochi che hanno i soldi, ovvero i pensionati, e parlo di Imu, perché gira e gira è l’unica che ha portato introiti nell’ultimo periodo. Poi certo, se riduci le aliquote e permetti un sistema di detrazioni adeguato potresti anche sperare di riportare qualcuno a pagare le imposte. Sicuramente ci saranno sempre i furbetti da 200mila euro che ne dichiarano 30mila, ma cosa parliamo a fare di redditometro da 3 anni, se poi non si regolamenta e si applica come si deve?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...