La stupida modifica del certificato sportivo

Credo non se ne sia parlato abbastanza, e ci tengo a dire la mia. Tra i provvedimenti del Decreto del Fare, entrato in vigore a fine agosto, c’è questo stupidissimo decreto:

Art. 42-bis
Ulteriore soppressione di certificazione sanitaria
1. Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini promuovendo la pratica sportiva, per non gravare cittadini e Servizio sanitario nazionale di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni, è soppresso l’obbligo di certificazione per l’attività ludico-motoria e amatoriale previsto dall’articolo 7, comma 11, del decreto-legge 13 settembre 2012…
2. Rimane l’obbligo di certificazione presso il medico o pediatra di base per l’attività sportiva non agonistica. Sono i medici o pediatri di base annualmente a stabilire, dopo anamnesi e visita, se i pazienti necessitano di ulteriori accertamenti come l’elettrocardiogramma.

In poche parole, Il decreto “Fare” ha stabilito che l’analisi con elettrocardiogramma non sia più obbligatoria per le persone che vogliono fare sport a livello non agonistico. L’esecutivo ha preso questa iniziativa, secondo il testo del provvedimento “Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini promuovendo la pratica sportiva, per non gravare cittadini e Servizio sanitario nazionale di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni”.

E’ un follia, davvero incomprensibile. Come a dire “tranquilli, il non agonista non rischia un infarto, tanto gioca si e no una volta a settimana”. Naturalmente credo che associazioni sportive, palestre e circoli continueranno a chiedere il certificato con test “da sforzo” perché non tutelarsi di fronte ad eventuali episodi tragici sarebbe comunque stupido, sia da un punto di vista legale ma dico anche da un punto di vista etico. Lo stato non ci pensa, provvedo da solo e mi tutelo.

Risparmiare sulla salute, nel modo peggiore che si possa fare (ovvero tagliando), questo è stato fatto.

E stiamo a parlare di Morosini, mettiamo i defibrillatori, facciamo di tutto perché non accada…e poi il primo passo indietro viene fatto da chi dovrebbe fare ogni anno un passo avanti! Poi mi raccomando oh, tutti indignati al primo morto schiattato nel campo di calcetto che non aveva il certificato e che era stato autorizzato “alla buona” dal medico di famiglia. Bah.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...