Scanzi folgorato sulla via di Damasco

Andrea Scanzi, uno dei pochi a godere di simpatia giornalistica da parte di quelli del M5S, oggi ha deciso di mandare a puttane tutti i crediti conseguiti facendo arakiri e passando dalla parte dei cattivi direttamente dalle pagine del Fatto Quotidiano:

Grillo deve capire che, quando si alza male e gli girano, non può scrivere un post. Non è un cittadino qualsiasi: è il co-leader di un movimento votato a febbraio da quasi nove milioni di italiani. Vada nell’orto e pianti pomodori, spacchi la legna. Faccia sesso, si sfoghi su Youporn. Scelga lui il modo, non mi interessa: non è possibile rovinare ogni volta tutto con questi post sbroccanti.

Naturalmente, condivido il suo pensiero e credo abbia pienamente ragione. Ed è proprio questo il problema, per quanto lo riguarda. Non penso che questo “ammutinamento” passerà inosservato agli occhi dei più, e da lì è un attimo essere bollato come “troll” sovversivo.

Ps: e scrivi bene bimbominkia, Andrea. Remember?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...