SportItalia chiude, ma va bene così

Lo scorso 31 ottobre i canali 60, 61 e 62 del Digitale Terrestre hanno smesso di trasmettere i programmi di SportItalia, che ha chiuso i battenti.

Ora le frequenze sono passate in mano ad una nuova società, che a breve ripartirà con i programmi (al momento ci sono delle trasmissioni provvisorie), avranno sempre 3 canali sportivi, ma con uno staff molto ridotto. Ci saranno inevitabili tagli al precedente personale delle 3 reti, che era composto di  circa 70 dipendenti e che per il momento ha confermato solo 4 giornalisti nel nuovo organico. Magari riconfermerà qualche tecnico, aggiungo io. Ma la maggior parte se ne va a casa.

Tra i quattro che restano c’è Michele Criscitiello, quello che ride sempre e che ha creato la più inutile trasmissione planetaria sul calciomercato, e che naturalmente delle nuove reti sarà il responsabile. Lo scorso 29 ottobre, ha salutato tutti così:

“Quando ci rivedremo il canale non si chiamerà più Sportitalia 1, ma Sport 1. E il tifoso da casa dice: ma a me che me ne frega, quell’Italia lì mi cambia qualcosa? No, non cambierà nulla. Dobbiamo tagliare un po’ il nomino, dobbiamo cambiare un po’ gli studi, dobbiamo cambiare un po’ l’assetto, per 7-10 giorni non ci vedremo, vabbè, qual è il problema? Ritorneremo. Vi tagliano un pezzo di nome ma a voi che ve ne frega? A me niente, a voi? Niente!”

A noi frega zero ma magari a una sessantina dei tuoi ex colleghi, che saranno improvvisamente disoccupati, qualcosina gliene frega pure. Complimenti per la solidale dimostrazione di affetto.

Fonte: ItaliaOggi

Annunci

2 comments

  1. L’articolo (del 31 ottobre) riportava questo (purtroppo non è completamente visibile a tutti perché io sono abbonato):

    “L’intesa ufficializzata ieri…comunica che Lt Televisioni ha «siglato un accordo di partnership editoriale e commerciale…in base al quale Sitcom Media ha rilevato da Edb Media il ramo di azienda relativo ai canali 60,61 e 62 del digitale terrestre, per la trasmissione sul digitale terrestre, dei tre nuovi canali del gruppo Lt Multimedia: Sport Uno, Sport Due, Sport Tre…l’imprenditore televisivo Valter La Tona si porta in casa i canali 60-61-62 del digitale terrestre (quelli dove si appoggiavano i tre canali di Sportitalia) per trasmettere, entro una decina di giorni, i suoi tre nuovi canali sportivi, Sport Uno (calcio), Sport Due (ambiente e avventura) e Sport Tre (motori), azzerando redazione e dipendenti tecnici e amministrativi della vecchia Sportitalia (una settantina di persone)”

    Questo è quello riportato, vero anche che ho letto un articolo dove mettono in dubbio l’effettiva realizzazione della cosa. Io credo che ripartano, almeno per un certo periodo, con i 3 canali nuovi sempre sul digTV.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...