Ultimo non voglio proprio arrivarci

Alex Zanardi è una di quelle persone che davvero non riesci a descrivere mai adeguatamente.

Dopo aver vinto tutto con l’handbike, ha deciso di alzare l’asticella: vai con l’Iron Man, come se fosse passare da una 5 ad una 10 km. Ha trovato una “wild card” per la prova più estrema della stagione, a Kona, Isole Hawaii.

Le sue parole, come sempre, sono fonte di ispirazione continua per tutti quelli come me che provano a gettare la spugna dopo una sessione sbagliata o un paio di km pieni di fatica:

Io ho accettato, perché una sfida così è una sfida con se stessi, che importa se arriverò 10.724° o 10.725°? Poi per la verità una categoria in cui gareggiare me l’hanno trovata e io lo so: alla fine il tempo lo guarderò con curiosità e ultimo non voglio proprio arrivarci.

Che Dio ti benedica, folle che non sei altro.

Foto: Telegraph

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...