Road to ColleMarathon – Chapter 8

Otto capitoli significa otto settimane, che in pratica significa 2 mesi.

Mi trovo in sincera difficoltà nel spiegare le sensazioni che girano in testa ora, giunto alla fine del periodo più tosto, perché è un miscuglio di soddisfazione, compiacimento, timore, attesa, eccitazione e curiosità.

Se ben ricordate, su Ritorno al Futuro il buon Doc aveva tracciato una linea entro la quale la DeLorean doveva raggiungere le 88 m/h, altrimenti il rettilineo disponibile nel 1955 sarebbe terminato. Ecco, non esiste paragone migliore per descrivere la mia situazione, dato che il 12 aprile era la deadline prefissata per effettuare l’ultimo lungo in vista della maratona.

L’ottava settimana l’ho affrontata in maniera completamente diversa da quanto prefissato nel capitolo scorso. Eravamo rimasti a Pasquetta, con un lungo medio spaccagambe. Poi, due giorni di riposo, giovedì allenamento al campo con ripetute sui 1.000m al massimo del ritmo sostenibile. Infine, mi mancava l’ultimo lungo pre-gara, ma nello stesso tempo la società aveva richiesto una bella partecipazione alla gara domenicale ad Urbino, podistica a cui tengo particolarmente avendo sempre partecipato.

Ho optato per un ibrido “homemade”, sabato sera al ritorno dagli impegni calcistici sono uscito dalle 18:45 alle 20:30 percorrendo 16km nei dintorni di casa, salendo a MonteGiove e scendendo a Carrara. Domenica mattina trofeo “Vivicittà” nella sempre suggestiva Urbino, con percorso sali/scendi allungato di 1km rispetto agli anni scorsi. Senza tirare, senza strafare, solo a sensazione.

Ora, settimana di lavoro molto variabile, ma comunque in discesa e in “scarico progressivo” da qui al 3 maggio, 3 settimane per concludere al meglio questo lungo percorso sportivo ed umano.

E comunque tanta stima per “chel por” Michel, che di Urbino aveva già capito tutto nel 1581…

Urbino…..in cima a un monte di media altezza, ma adagiantesi da ciascun lato secondo ogni piega del pendio, di modo che non ha nulla su un medesimo piano e dovunque si deve salire e scendere

(Michel de Montaigne, Journal de Voyage en Italie, 1581)

Urbino 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...