Pure Morning

Ok, lo confesso, essendo passato un mese e mezzo dall’ultimo post, è balenata in testa anche l’opzione “silenzio perenne”, con conseguente chiusura. Cosa che tra l’altro è successa pure a Linus, il mio mentore principale. Ci ho pensato su, poi ho deciso che no, alla fine io non devo rendere conto a nessun editore, e magari potrei anche raddoppiare iniziando a pubblicare i post anche su facebook.

Diciamo che non ho avuto tempo per il blog, e mai come stavolta è stato vero, essendomi concentrato su diverse altre cose ben più importanti. Quanta acqua è passata, nel frattempo, sotto i ponti? Direi tantissima.

Un weekend memorabile a Valencia con gli amici per festeggiare un addio al celibato, i lavori in casa finalmente terminati, due matrimoni a me molto vicini (e pure molto ravvicinati temporalmente tra loro), nuovi ospiti da ospitare sin da subito, il clou del momento lavorativo annuale ed altre piccole faccende giornaliere che hanno a che fare con la normale amministrazione di un’abitazione propria in cui vivere, faccenda a me completamente nuova.

Mi porto via tanti ricordi da questo giugno/luglio 2015, resterà un periodo molto importante e sicuramente caotico della mia vita. Non lo ricorderò sicuramente per le attività sportive, ridotte allo zero assoluto, anche per cause di forza maggiore. Sono riuscito solamente a disputare una podistica, quelli di Barchi in notturna, la sera del 27 giugno, tra l’altro in condizioni pietose.

Ma ormai siamo fuori dal tunnel, ed è ora di ricominciare. Martedì mattina la sveglia ha suonato alle 5:30, alle 6:10 ero già fuori per il ritorno agli allenamenti mi sono regalato un giretto di 7km in zona Fano, che purtroppo offre molto dal punto di vista dello svago ma che inganna abbestia dal punto di vista chilometrico. Ti sembra di aver fatto sempre più strada di quella che realmente risulta dall’impietoso Gps, e questo non è bene.

Domani, se riesco, si replica e si allunga, anche necessariamente dato che sono veramente ripartito da zero, con fiato inesistente e gambe molli. Urge recuperare, parte ufficialmente il progetto “Maratona di Firenze”, ed aspettando agosto per imbastire un vero e proprio piano di lavoro, sarà meglio già portarsi avanti con il necessario rodaggio preventivo.

Ci risentiamo, spero prestissimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...