2013

Londra A/R in 36h

Sono stato a Londra in questo fine settimana. Sarebbe perfino errato definirlo weekend, dato che io e Chiara siamo partiti venerdi alle 16 e domenica mattina alle 10 eravamo già atterrati ad Ancona.

Un blitz inedito, ma voluto e reso possibile grazie all’ennesima disponibilità di amici che ci hanno ospitato. Poche cose, come un giro tra i negozi del centro, una veloce ricerca di regali non andata a buon fine, una partita di premier league, una cena da Byron, un pranzo dal greco e un’altra serata passata a tavola mangiando cibo libanese recapitato direttamente a casa.

Era la mia terza volta a Londra, sicuramente mai così veloce, ma sempre inspiegabilmente affascinante ai miei occhi nonostante abbia tutto per tenermi lontano, dalla pioggia al costo della vita.

Per il match di sabato farò un post a parte, perché lo merita.

In merito a tutto il resto, grazie Londra ma soprattutto grazie Robi, grazie Nico e grazie a chi, insieme a me, non riesce mai a star ferma e mi segue in certe imprese sciagurate ed uniche.

Annunci

Fano Jazz – Salva l’edizione 2013

Il Fano Jazz By The Sea si terrà anche nel 2013. Riporto integralmente la bella notizia, arrivatami via mail poco fa. Mi sento di aver contribuito anche nella mia piccola parte, ma era fondamentale l’aiuto di tutti per non far morire questo  importante festival made in Fano.

Carissimi, Fano Jazz By The Sea e’ SALVO!!!!!!

Anche quest’anno, se pur con minor risorse, il Festival giunto alla XXI edizione si terra’ dal 22 al 28 luglio 2013.

Questo risultato niente affatto scontato lo si deve alla volonta’ di un vasto pubblico che ha riconosciuto al festival un valore assoluto i termini di: musica d’arte, radicamento nel territorio, cultura, pubblico, valore economico, storicita’, unicita’.

Un grande e forte ringraziamento va quindi a tutti coloro che si sono mobilitati; ed e’ straordinario come Fano Jazz By The Sea abbia dimostrato di saper raccogliere intorno a se una comunita’ sensibile ai temi della cultura.

In poco tempo e senza far tanto clamore centinaia e centinaia di persone di ogni eta’ e da ogni parte del mondo, hanno voluto sottoscrivere l’appello per affermare che Fano Jazz By The Sea non poteva e non doveva morire, perche’ rappresenta un valore per tutta la collettivita’.

Ammirevoli, significative, inaspettati, e a tratti commoventi i commenti lasciati da molti sottoscrittori.

Ben 17 pagine di motivazioni, uno spaccato che fa riflettere sul bisogno di cultura e sulla salvaguardia di progetti culturali legati al territorio.

Questo risultato ci incoraggia non poco; faremo tutti gli sforzi necessari per garantire ancora una volta un festival di alto profilo e confidiamo nella presenza di un vasto pubblico ai concerti in programma, come grande risorsa di ogni progetto culturale!