napolitano

Ai posteri

Stand Up for The King.

Quanto più tu abbia la ventura di inoltrarti, in età avanzata, nel tuo percorso di vita, tanto più avverti il vuoto di quelle che sono state presenze assai care, venute meno via via nel corso degli anni: e finisci per avere quasi il senso del dissolversi del tuo mondo come sfera di affetti radicati e di comunanze essenziali. E quel che allora può soccorrerti è il ricordo che ridiventa vita come qui oggi, è il sentire vicine figure, storie, pensieri che ancora possono accompagnarti. (Giorgio Napolitano)

Napolitano-si-commuove-due-volte-ricordando-economista-Spaventa – Video – Corriere TV.

Via: Il Post

A futura memoria

Che vi piaccia o no ieri Giorgio Napolitano, un signore di soli 87 anni,  ha scritto un pezzo di storia della nostra Repubblica.

Credo che il suo discorso, che vi ripropongo integralmente a futura memoria, mi resterà impresso per almeno 10 anni.

Tralasciando i momenti di commozione, tra le cose non dette sono sicuro di aver letto tra i suoi sguardi e le  sue espressioni più di un “vaffanculo”, sincero e sentito, verso i parlamentari. Alcuni di questi sguardi e di repentine alzate di voce erano direttamente rivolti agli applausi (inopportuni) ed ai non applausi (ordinati dall’alto) che c’erano in aula. Un fenomeno, che forse non ci meritiamo.

P.s.: Il Presidente inizia a parlare dal minuto 31.